Loading Attendere...
CSI MISTO COMO
Risultati playoff/spareggi
(agg. 29/04)

Serie A

Aurora - Villaguardia    3-0 / 3-0
Eupilio - Olympic          3-0 / 3-1
Terraneo - Saronno       3-2 / 3-2
San Carlo - Porlezzese  0-3 / 3-1

Aurora - Porlezzese  3-0
Eupilio - Terraneo

Serie B

Spareggi
San Michele - Aso Alzate 0-3 (a tavolino)
Albatese - Gaggino  0-3

Playoff

Montorfano - Saronno 3-1
Fenegrò - Gaggino       0-3

San Michele - Montorfano
Villa Romanò Gold Tiger - Gaggino

Serie C

Lora - Miani   3-0
K3 - Giubiano 1-3
Colverde - Lariointelvi  3-0
La Samp - Villa Romanò blu tigers  3-0

San Giovanni Bosco - Pol. Azzurra 3-0
Orchidea - Sanrocchese  2-3
Pol. Comense - San Luigi 3-0
Doria Portichetto - Villa Romanò Monkeys 3-0


Lora - Giubiano
Colverde - La Samp

San Giovanni Bosco - Sanrocchese
Pol. Comense - Doria Portichetto


Coppa Lario

Montorfano - Salus Gerenzano 0-3
Cirimido - K3 Canzo

Fenegrò - Li Gufi   2-3
Aso Volley - Villa Romanò Gold Tigers
 

19/04/2016
PRESENTAZIONE QUARTI PLAYOFF categoria A e 
PRESENTAZIONE SPAREGGI e PLAYOFF categoria B e C

SERIE A
Play-off partiti, ma nessuna sorpresa ai quarti di finale! Doppio 3-0 nei due “derby”, la favoritissima l’AURORA prosegue la sua scia imbattuta asfaltando il VILLAGUARDIA a Montano Lucino (terzo 3-0 stagionale!), mentre l’EUPILIO, sfidante più accreditata, vince 3-0 contro l’OLYMPIC, ottimo investimento in vista del ritorno a Lurago, quando basterà un set per passare il turno! Pronostici rispettati.

Negli altri due incontri, quattordicesimo (!) tie-break per la nuova TERRANEO, e terzo su tre (tutti vinti) contro il SARONNO 2008 che comunque, come l’anno scorso, può ancora aspirare al passaggio del turno. Sorpresa, invece, a Fecchio, dove la PORLEZZESE espugna con un secco 3-0 la tana del SAN CARLO: ora sarà sufficiente vincere un set tra le mura amiche, cercando di non doversi attaccare all’eventuale quoziente-punti, che nelle ultime stagioni l’ha beffata più volte! Per i canturini, serve ora l’impresa!



                 

SERIE B



Finale al cardiopalma e… non è ancora finita! Doppio spareggio nella sere cadetta, sia per la promozione che per la retrocessione: forse, è giusto così, visto il rispettivo duello testa a testa per vedere chi merita più dell’altra!

Il SAN MICHELE, espugna sì Albate, ma al tie-break, conquistando solo 2 punti che la portano a 32, a parimerito con l’ASO ALZATE, che ha fatto il suo battendo 3-0 il Montorfano e completando sul più bello la rincorso verso la vetta! I canturini dovranno quantomeno rimandare i festeggiamenti per un’eventuale doppia promozione in due anni, ma sarebbe già un successo non doverli annullare del tutto a causa dell’Alzate, il cui morale ora è dalla sua, per una promozione diretta che sembrava sfuggita. Con la prevedibile vittoria ad Arosio, il VILLA ROMANO’ GOLD TIGERS sorpassa in un colpo due squadre conquistando un ottimo terzo posto finale a 29 punti (prima e terza due neopromosse!). Guizzo importante, che le consente, nei play-off, di evitare i quarti di finale partendo già dalla semifinale!

Ne hanno fatto le spese il FENEGRO’, che nel suo turno di riposo è ovviamente rimasta ferma a 28 punti, scendendo al quarto posto, quantomeno si è fatto superare anche dal MONTORFANO, cui non riesce il colpaccio, capitolato ad Alzate 0-3, terminando quinto a 27 punti: per entrambe, ci si aspettava di più in questo rush finale…

In una sfida-salvezza, il SARONNO 2006 ribadisce il 3-1 dell’andata contro i diretti rivali del GAGGINO, salvandosi e conquistando il sesto posto con 21 punti: ai play-off i varesotti se la vedranno col Montorfano con cui, in regular season, han subìto una doppia sconfitta per 3-2 di quest’ultimi (chi vince, sfiderà in semifinale la seconda classificata, la perdente dello spareggio San Michele-ASO).

Accennato dell’ALBATESE, il punto strappato alla capolista e la contemporanea sconfitta del Gaggino hanno permesso di agguantare quest’ultimi a 18 punti, con relativo spareggio! Vista la risalita in classifica, si meriterebbero entrambe la salvezza, ma purtroppo una delle due farà compagnia alla STELLA AZZURRA che, dopo una buona partenza, è ritornata precocemente in C (solo 4 punti da dicembre ad oggi).

La vincente dello spareggio Gaggino-Albatese andrà addirittura ai play-off: trasferta a Fenegrò, difficile ma non impossibile (chi vince, poi sfiderà in semifinale il Villa Romanò, terza classificata). Play-off che, visti i tantissimi risultati a sorpresa durante l’anno, si preannunciano molto più incerti ed equilibrati di quanto possa dire un’asettica lettura della classifica.
 

SERIE C



Terminata anche la stagione regolare della Serie C: basta fatiche (play-off evitati) per Scuola Basket 83 e Li-Gufi (ma quest’ultimi attesi dalla fase finale di Coppa Lario), e definite anche tutte le posizioni in classifica dei due gruppi, con relativa griglia per gli attesissimi play-off!

GRUPPO 1

Anticipata (e vinta) parecchie settime fa la gara dell’ultimo turno con La Samp, già si sapeva che la capolista SCUOLA BASKET 83 ha chiuso la sua cavalcata verso la B a 41 punti. Complimenti ai vincitori, dunque, ma complimenti anche alla seconda classificata, sole 5 lunghezze dietro, il LORA LIPOMO che, vincendo anche a Villa Romanò (1-3), è imbattuto da oltre due mesi (prima giornata di ritorno), avendo poi sconfiggendo tutte le più forti del proprio gruppo (Cermenate inclusa), completando una bella risalita nel girone di ritorno: sarà una delle favoritissime dei play-off! Come prevedibile una settimana fa, la POL. COMENSE, allora quarta dietro di due lunghezze da LA SAMP, vincendo 3-0 contro il Giubiano (vendicata l’andata!) centra l’obiettivo sorpasso, e conquista così il terzo posto finale a 33 punti. I luratesi, rimasti a 32, dopo essere stati a lungo in vetta, si devono accontentare così del quarto posto finale. Otto punti sotto, quinta si conferma l’ORDCHIDEA, arrivando a 24 punti, che a Turate batte 3-1 la POL. AZZURRA, rimasta ultima a secco di vittorie. Il Turate ha respinto così le velleità del GIUBIANO Varese, sconfitto 0-3 a Como e rimasto sesto a quota 19 punti.

Settimi con 16 punti chiudono i MONKEYS di Villa Romanò, cui sfugge l’aggancio al Giubiano: sebbene i rivali hanno perso, loro non son riusciti a fare il colpaccio col Lora, perdendo 1-3. Ha riposato il LARIOINTELVI, superata in classifica settimana scorsa dai Monkeys: per lei ottavo posto finale con 14 punti.

 

GRUPPO 2

Record d’imbattibilità per i LI-GUFI, che vincono anche l’ultima partita contro il DORIA (3-0), chiudendo a 48 punti, +16 dai secondi. La compagine di Portichetto, che era appena diventata seconda per una giornata, subisce subito il doppio contro-sorpasso, terminando quarta a 28 punti. La piazza d’onore, a 32 punti, alla fine è andata all’OSGB OLGIATE, grazie sia alla vittoria per 3-1 contro il Canzo, e sia ai 3 punti guadagnati a tavolino (causa penalizzazione alla Sanrocchese). Un punto dietro, terza, si classifica il COLVERDE, vincente 3-1 col SAN LUIGI (per i luratesi, ottavo posto finale con 11 punti), con tanto rammarico; alla luce della sfortuna (per loro) dei tre punti a tavolino dei rivali diretti dell’Olgiate, è costato caro il punto perso col Miani la settima precedente: potrà rifarsi ai play-off! Già certo della sua quinta posizione, il K3/B si ferma nella sua striscia positiva, cedendo 3-1 contro l’Olgiate nonostante una buona prestazione, e chiudendo a 23 punti: le premesse per fare bene anche nel post-season ci sono tutte! Sesta si è piazzata la SANROCCHESE, che nello “spareggio” (doveva gestire un +2) batte 3-0 i BLUE TIGERS a Villa Romanò, rimasti, dopo anche l’inaspettata sconfitta col S.Luigi, a 16 punti (settima posizione finale). Fanalino di coda, il GS MIANI, con 5 punti.

 

 

PREVIEW PLAY-OFF

Alla luce di tutto ciò, questa la griglia degli imminenti play-off che decreteranno le altre due promosse. Ci saranno quindi due finali, con 4 finaliste, alle quali si arriverà per scontri diretti con partita secca, incrociando le squadre dei due gruppi. Due vittorie per giocarsi la finale; con tre, si va in B!

FINALISTA 1

Nella parte alta del tabellone, la prima finalista uscirà tra la vincente di LORA-MIANI e la vincente di K3/B-GIUBIANO. Il primo sarà un derby, ma a vincere non sarà il capoluogo: il Lipomo, arrivato 2° nel Gruppo 1, è in formissima, con l’ultima sconfitta risalente ad oltre due mesi. In totale, 12 vittorie su 16, set 37-16: niente male! I comaschi, al contrario, ultimi del Gruppo 2, han centrato l’ultimo successo a novembre: glielo si augura, ma è impensabile un exploit proprio ora! Come Lipomo, da neo-retrocessi, si cerca la pronta risalita! La seconda partita, sfida inedita, sarà invece più equilibrata, e vedrà opporsi 5ª del gruppo 2 e 6ª del gruppo 1: pronostico un po’ più a favore dei canzesi, perché giocheranno in casa e per numeri leggermente migliori (7 vittorie contro 6, differenza set -2 contro -11). Ma è rischioso fare paragoni tra classifiche di due gironi diversi, tutto potrebbe ribaltarsi. Certo è che il K3 cercherà di dare un seguito al suo bel momento di forma (dopo un inizio a rilento, 17 punti nelle ultime 8 gare), mentre i varesini confideranno che il rendimento degli avversari è stato paradossalmente peggiore in casa rispetto in trasferta.

FINALISTA 2

La seconda finalista, che sfiderà quella sopra, uscirà tra la vincente di COLVERDE-LARIOINTELVI e la vincente di LA SAMP-BLUE TIGERS. In questa parte di tabellone, i pronostici sono più chiari, a favore delle squadre di casa. Il Colverde, terzo del gruppo 2, è da considerarsi potenzialmente la seconda, visto che, come accennato, è stata superata all’ultimo solo grazie ai punti a tavolino alla rivale (l’Olgiate): come Ronago, fu sfortunata l’anno scorso, terminando la corsa in semifinale al tie-break. Per i biancoverdi, in totale, 10 vittorie e 6 sconfitte (set 38-26), contro le 5 vittorie (di cui solo una in trasferta) ed 11 sconfitte degli avversari, set 26-40, classificatisi ottavi: morale, 1 fisso. Stessa previsione nell’altra sfida: molta disparità, sebbene due squadre accumunate da un girone di ritorno in decrescendo rispetto l’andata. I luratesi, da primi imbattuti a quarti con 12 vittorie e 4 sconfitte (tutte nel ritorno), set 38-25; le “tigri blu” di Villa Romanò, invece, con 6 vittorie su 16 gare (set 24-37), da quinti a settimi, con una sola vittoria nel ritorno! I numeri, comunque, parlano chiaro a favore de La Samp, che nei play-off cercherà il riscatto! (nella stagione scorsa, entrambe vennero eliminate a questo primo turno).

FINALISTA 3

Nella parte bassa del tabellone, la terza finalista uscirà tra la vincente di OSGB-POL. AZZURRA e la vincente di ORCHIDEA-SANROCCHESE. L’esito della prima sfida (la stessa dell’anno scorso) è purtroppo scontato, con l’Azzurra, a secco di vittorie in stagione, che improbabilmente farà il miracolo col forte Olgiate, secondo nel gruppo 2 con 10 vittorie (effettive) e un quoziente set (effettivo) di 35-26; l’anno scorso furono eliminati a sorpresa in semifinale (dalla Stella Azzurra poi promossa): obiettivo riscatto! I “verdi” ha giovato in classifica dell’ingenuità proprio della possibile avversaria del turno successivo, la Sanrocchese, che nello scontro diretto ha fatto giocare chi non poteva: tant’è. Ora i marianesi, sesti classificati del gruppo 2, devono andare in quel di Turate (quinti del gruppo 1, metà vinte e metà perse, set 30-29) in una sfida che si preannuncia equilibrata, ma il pronostico leggermente a suo favore: dopo le recenti finali perse, per i marianesi sarà la volta buona?

FINALISTA 4

L’ultima finalista, che sfiderà quella sopra, uscirà tra la vincente di COMENSE-S.LUIGI e la vincente di DORIA-MONKEYS. Anche qui, salvo sorprese, il fattore casalingo avrà la meglio. La Comense, terza del gruppo 1 (11 vinte su 16, set 39-24), e per qualche settimana anche prima, deve riscattare la finale persa l’anno scorso con la Stella Azzurra: un percorso incompiuto da concludere quest’anno! Non sarà facile per i luratesi del S.Luigi ribaltare i pronostici, solo ottavi del gruppo 2 (4 vittorie e 12 sconfitte, set 19-40); hanno avuto però un miglioramento nel ritorno, in cui hanno raccolto 8 degli 11 punti totali: vedremo. In semifinale, probabile avversario sarà il Portichetto: quarto del gruppo 2, con 10 successi su 16 gare, set 32-29, retrocesso dalla B, ha le carte in regola per tentare una subitanea risalita, in primis Monkeys permettendo. Basterà non sottovalutare la compagine di Villa Romanò, settima del gruppo 1 (e stessa posizione dei cugini dei Blue Tigers nell’altro gruppo), con 5 vittorie ed 11 sconfitte, quoziente set 23-39, per legittimare i pronostici.

 

 G&M WebMaster
csimisto@gmail.com


 

Contatore per siti