Loading Attendere...
CSI MISTO COMO
11/02/2016
PRESENTAZIONE 15 GIORNATA categoria A e 
PRESENTAZIONE 10 GIORNATA categoria B e C

SERIE A
La terza giornata del girone di ritorno ha portato una sola sorpresa: era difficile aspettarsi la caduta della Porlezzese nel proprio fortino sperduto per 2-3, soprattutto da parte del Cirimido, ancora penultimo ma attaccato al treno!

Pronosticabili, invece, le vittorie della capolista Aurora sul San Carlo per 3-1 (creando un solco di +14 sul terzo posto; ora il solo Terraneo può conservare ancora velleità di raggiungerla) e del rinato Eupilio a Canzo per 3-0, tornato a vincere dopo tre sconfitte consecutive. Ha vinto ancora la Salus, al tie-break nel derby col Saronno, ma ormai non è più una novità! Infine bel riscatto del Villaguardia, che batte 3-0 l’altra neo-promossa Olympic, vendicando l’1-3 dell’andata!

Fondamentale la gara per il terzo posto: salvo cose inaspettate, arrivare quarti vuol dire avere poi la strada sbarrata per la finale dall’Aurora. Da terzi, invece, con la seconda ce la si potrà giocare!

La prossima settimana (4° giornata di ritorno) non vedrà nessun scontro diretto ai vertici. L’AURORA se ne andrà a CIRIMIDO a cercare di bissare il 3-0 dell’andata: sulla carta 3 punti sicuri, ma i padroni di casa, che ultimamente sembravano in fase calante, con la vittoria a Porlezza han dimostrato di esserci!

Dopo il riposo, torna in campo la seconda forza del campionato: la NUOVA TERRANEO ospiterà il VILLAGURDIA (reduce dall’ottimo 3-0 rifilato all’Olympic), il cui rendimento in trasferta, però, purtroppo è assai diverso che tra le mura amiche. Morale, “1 fisso” per la compagine di Cucciago, con l’obiettivo di evitare di arrivare al tie-break come all’andata: serve il bottino pieno!

Tornati a casa a mani vuote da Montano, il SAN CARLO, raggiunto in terza posizione dall’Eupilio, potrà riscattarsi “in casa” contro il K3 CANZO che, abbandonate speranze di salvezza, potrà quantomeno giocare con più tranquillità: in autunno vinsero 3-1 i ragazzi di Fecchio.

Dopo la vittoria nel derby erbese col K3, e la conquista del terzo posto, questa settimana riposerà l’EUPILIO.

La sorpresa dell’ultimo mese e mezzo, la SALUS, se ne andrà in quel di LURAGO a cercare di proseguire la scia vincente e di risalire in classifica: ora è ottava, a +1 sui diretti rivali, sebbene con una gara in più. Momento no per l’Olympic, al secondo 0-3 consecutivo: all’andata fu 3-2 per il Gerenzano, probabile altra partita da 5 set!

Infine, dovranno cercare il riscatto sia SARONNO 2008 che PORLEZZESE, entrambe reduci da due sconfitte al tie-break con squadre sotto in classifica. Ora son quinte a pari merito (ma i varesotti hanno una gara in più), e l’ultimo turno ha un po’ raffreddato le speranze di raggiungere il quarto posto. All’andata fu 3-2 per la Porlezzese: ora obbligo vincere per riprendere la rincorsa!
 

 
SERIE B
Riparte la sere cadetta che, ricordiamolo, vedrà una promozioni diretta, i play-off dalla 2a alla 7a posizione, e due retrocessioni. Riprendiamo il filo: son rimasti indietro 2 recuperi, tutti che coinvolgono l’Alzate (con Saronno 2006 e Gaggino). L’ASO, ora ovviamente un po’ attardata (quinta), se li vincesse tutti, sarebbe potenzialmente prima! A proposito di recuperi: a fine gennaio il Fenegrò ha fatto i suoi due, facendo il suo a Saronno (3-0) e, incredibilmente, perdendo in casa al tie-break col Gaggino ultimo (buttando via 2 punti compromettendo l’aggancio in vetta); l’ASO ha espugnato Arosio 1-3, iniziando l’operazione-recupero in classifica; il Gold Tigers ha battuto solo 3-2 l’Albatese, finalmente tornata quella dell’anno scorso.

Il neopromosso SAN MICHELE è così rimasto primo, a +2, nonostante anche lui era reduce, nell’ultima di andata, ad un inaspettato passo falso, espugnata in casa 2-3 dall’Albatese, sesta. Ora dovrà ripartire bene, cercando di ripetere il 3-0 dell’esordio ad Arosio: la STELLA AZZURRA, in caduta libera (terza sconfitta di fila per 3-0, l’ultima a Villa Romanò) e scesa ora al penultimo posto, zona retrocessione, e dovrà assolutamente invertire la tendenza, ma non sembra questo il turno giusto.

Detto dei recuperi del FENEGRO’, sebbene seconda, dovrà sudare per battere ancora l’ALBATESE (all’andata fu 3-0 per i fenegresi), lontana parente di questo autunno perennemente fanalino di coda: sta racimolando punti, è risalita al sesto posto ed è reduce dalla vittoria contro la capolista!

Terza forza del campionato, a -1 dal Fenegrò, è un’altra neopromossa, il GOLD TIGERS di Villa Romanò: fallito l’aggancio al secondo posto (causa tie-break ad Albate nel recupero), e reduce dal 3-0 alla Stella Azzurra nell’ultima di andata, ora l’aspetta il SARONNO 2006 (corsara a Gaggino 3-1 nell’ultimo turno), con cui perse all’esordio in B: errore da non ripetere, i pronostici da allora si sono invertiti.

A chiudere, GAGGINO contro ASO, di cui non c’è il precedente perché da recuperare: gli ospiti, favoriti, arrivano, oltre che dal recupero vincente già menzionato, soprattutto dalla bella vittoria a Montorfano (che questa settimana riposerà) contro una diretta rivale per i piani alti, ora a portata di sorpasso (Alzate a -2 ma con due gare in meno). Per i padroni di casa, ultimi e reduci dalla sconfitta interna con Saronno, fondamentale fare punti: la salvezza dista ora 4 punti, sarà necessario tirar fuori una prestazione come quella del recente recupero a Fenegrò!


SERIE C
Riprende ovviamente anche la Serie C, con classifiche reali con tutti i recuperi effettuati. In particolare, nel Gruppo 1, l’ultimo recupero ha visto a il Lora Lipomo corsaro 1-3 a Lario d’Intelvi, cementando così il quarto posto del girone; nel Gruppo 2, a sorpresa il K3/B ha nettamente espugnato Colverde 0-3, impedendone la conquista del secondo posto, mentre il Villa Romanò ha vinto 3-1 col fanalino di coda S.Luigi.

Nel Gruppo 1, ci eravamo lasciati col big-match tra le prime due in classifica, LaSamp contro Scuola Basket 83: l’hanno spuntata i padroni di casa al tie-break, rimanendo così imbattuti e conquistando il primo posto solitario con 21 punti, a +1 sui diretti rivali e a +3 sulla terza (Comense). Ora la capolista ospiterà l’ORCHIDEA, reduce dal tondo 3-0 sul campo dell’ultima in classifica, la Pol. Azzurra (la quale risposerà questa settimana). All’esordio vinse 3-1 la LA SAMP: rimane ovviamente favoritissima, col doppio dei punti, ma la compagine di Turate è comunque migliorata negli ultimi due mesi, risalendo pian piano dall’ultimo all’attuale 5° posto.

Un altro scontro durissimo spetta invece la SB83: digerita la sconfitta con la capolista, ora dovrà affrontare la COMENSE, cercando di vendicare la sconfitta dell’andata. La compagine di Como ha sprecato l’occasione, nell’ultimo turno, di agganciare il primo posto, perdendo a sorpresa a Varese. L’OR. GIUBIANO, infatti, ha vinto 3-1, conquistando la sesta posizione (10 punti): vedremo se saprà ripetere il colpaccio anche a Lipomo, dove il LORA, quarto a 15 punti e sulla carta favorito, vorrà ripetere il 3-0 dell’esordio. Infine, punti in palio nella parte bassa della classifica, tra LARIOINTELVI e VILLAROMANO’, sponda Monkeys (rispettivamente con 7 e 5 punti), reduci entrambe da due sconfitte per 1-3 con lo stesso avversario, il Lora (ultima di andata e recupero). Partita equilibrata: all’andata vinsero le “Scimmie” al quinto set.

 

Se nel Gruppo 1 è avvincente il duello al vertice, nel Gruppo 2, invece, è tutto già (quasi) scritto. Gufi a +8 sui secondi, sempre vittoriosi (anche in coppa) mentre le altre si mangiano punti tra di loro, con sogni di promozione diretta ormai accantonati.

Vediamo cosa propone la prima giornata del girone di ritorno.

La capolista cercherà di proseguire la scia vincente a Canzo contro il K3/B (a Nesso fu 3-0). I LI-GUFI, all’ultima di andata, hanno espugnato a Portichetto la tana dei terzi in classifica, ricordando chi comanda il girone e spegnendo le altrui velleità di raggiungerla; il K3/B, invece, nell’ultimo turno ha perso 0-3 con l’Olgiate (per lei, ora, turno di riposo), seconda forza del girone, ma si è poi rifatta nel recupero col “colpaccio” a Colverde.

Appaiate al terzo posto c’è la coppia COLVERDE e DORIA. I primi, detto del capitombolo interno, avevano raggiunto questa posizione grazie alla preventivabile vittoria, nell’ultima giornata, col S.Luigi, ultimo: ora, per bissare il 3-1 dell’andata, trasferta a Mariano con la SANROCCHESE, reduce dalla sconfitta interna al tie-break con il Villa Romanò BLU TIGERS, che l’ha così superata in classifica al quinto posto (ma a soli -3 dal secondo posto, indice del sostanziale equilibrio del girone). Quest’ultima dovrà affrontare proprio il Doria (a sua volta reduce dalla pronosticabile sconfitta con la capolista), cercando di rimediare all’1-3 dell’andata.

Infine, “scontro diretto” in fondo, tra MIANI e SAN LUIGI, staccati di un solo punto. All’andata vinsero i luratesi 3-1 (per ora unica loro vittoria stagionale): ripetersi per abbandonare l’ultimo posto in classifica.
 

 G&M WebMaster
csimisto@gmail.com


 

Contatore per siti